L’oroscopo azteco: amore, destino e fortuna secondo l’astrologia azteca – Christa Maria e Richard Kerler; traduzione di Stefania Bonarelli (1981). Roma: Edizioni Mediterranee, 144 p. : ill. ; 21 cm.

Oltre agli antichi Egizi e ai Cinesi, anche gli Aztechi, nell’antico Messico, interrogavano il Cielo per conoscere le sorti degli uomini. Libri, riviste e giornali pubblicano oroscopi di ogni genere, ma nessuna pubblicazione ha preso finora in esame l’oroscopo degli Aztechi: ciò è alquanto sorprendente, dal momento che questo popolo si dedicava con grande interesse alla compilazione degli oroscopi. Il mondo degli Aztechi, le loro azioni quotidiane e i loro stessi desideri erano influenzati dall’oroscopo. I conquistatori spagnoli rimasero affascinati dal calendario azteco, ma non era stato possibile fino ad oggi scoprire completamente i segreti di questo oroscopo, che gli autori rivelano e spiegano per la prima volta nel presente libro. I simboli astrologici sono venuti: Vento, Coccodrillo, Casa, Lucertola, Serpente, Morte, Capriolo, Coniglio, Acqua, Cane, Scimmia, Erba, Canna, Ocelot, Aquila, Avvoltoio, Movimento, Pietra focaia, Pioggia e Fiore. Mediante apposite tabelle, ciascun lettore sarà in grado di trovare il proprio segno, con una descrizione dettagliata ed esauriente, a cui si aggiunge la determinazione dei giorni fausti e di quelli infausti. Inoltre, per ogni segno viene fornito un « test del partner », per conoscere le persone di quale segno gli si adattino maggiormente nell’amore e nel matrimonio.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.