Il Mondo Occulto. La conoscenza degli iniziati – A. P. Sinnett (1957). Roma: Società Teosofica Italiana, 232 p. ; 17 cm.

Esiste ancora oggi una scuola di filosofia che il pensiero moderno ha perduto di vista, ma di cui si possono ritrovare degli accenni nelle filosofie antiche, una conoscenza segreta diffusa nel mondo antico a un numero molto limitato di iniziati. Alcuni sprazzi di luce possono però aiutarci a decifrare quei linguaggi ed una ricchissima ricompensa intellettuale é offerta a chi si accinge volonteroso all’impresa. La metafisica moderna ed in gran parte anche le scienze fisiche hanno per secoli cercato a tastoni, ciecamente, una conoscenza che la filosofia occulta ha posseduto sempre pienamente.

Alfred Percy Sinnett (Londra, 18 gennaio 1840 – 26 giugno 1921) è stato un saggista, giornalista e teosofo inglese.  E’ stato Vicepresidente della Società Teosofica tra il 1880 e il 1888, tra il 1895 e il 1907 e dal 1911 al 1921. Fu infine Presidente facente funzione della Società Teosofica per quattro mesi nel 1907, subito dopo la morte del Colonnello H. S. Olcott.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.