Arcana sapienza: l’alchimia dalle origini a Jung – Michela Pereira (2001). Roma: Carocci, 323 p. : ill. ; 23 cm.

Nata nella tarda antichità sulle sponde del Mediterraneo orientale, l’alchimia si è diffusa in quasi tutte le civiltà e culture degli ultimi due millenni, dall’IsIam al Medioevo cristiano, dal mondo bizantino al Rinascimento europeo, dando vita ad un patrimonio di testi e immagini che ancora oggi sopravvive nelle tradizioni esoteriche o in filoni della cultura contemporanea come la psicologia analitica junghiana. Al centro di questa lunga tradizione, c’è l ’idea che l ’alchimista possa comprendere l ’unità profonda di materia e spirito oltre l ’apparente dualismo e produrre un corpo dinamicamente perfetto attraverso un lavoro di trasformazione degli elementi materiali.

Michela Pereira insegna Storia della filosofia medievale all’Università di Siena. Le sue ricerche toccano aspetti del pensiero medievale generalmente
marginalizzati nella storiografia filosofica: l’ars combinatoria di Raimondo Lullo, il pensiero delle donne e il rapporto fra filosofia naturale e saperi operativi.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.