La Vita: Ultrafanie – Gino Trespioli (1980). Milano: Sonzogno, 631 p. : ill. ; 30 cm.

“L’Universo, l’Oltretomba, l’Infinito. Tre parole immense.
La mente sitibonda di sapere si arresta sgomenta: o il Mistero o l’Inconoscibile. Non si va oltre.
No, si va oltre: si va al Divino. Ma non lo si conosce, lo si sente.
E quindi non si conosce la Vita che è Dio, pur vivendo nella Vita.
Voci nuove ed antiche vengono dall’Infinito: «Non esiste la Morte, esiste soltanto la Vita, che è Dio».
La voce antica del Maestro ripete: «La vita terrena è sosta della Vita».
Verranno a cento a cento le Voci di Essenze invisibili, ripeteranno: «Non si muore, si vive, sempre».
Il problema massimo risoluto!”

L’illustre avvocato milanese Gino Trespioli (Milano, 1864 – Milano, 1939) dedicò parte importante della sua vita agli studi ultrafanici con approfondite indagini e applicazione alla ricerca della Verità ascosa; conosciutissimo nel suo tempo, pubblicò vari volumi sia in campo giuridico che in quello spirituale, quali Biopsiche e Fenomeni e La Vita Ultrafanie, iniziata nel 1926 e pubblicati a Milano pochi anni dopo la sua morte. E’ stato uno dei fondatori ed esponente negli anni trenta di alcune istituzioni culturali come la “Società per lo Studio della Biopsichica”, “Associazione Spirituale Italiana” e del “Centro di Ultrafania”, tutte con sede a Milano.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro e vuoi più informazioni a riguardo, contattaci direttamente qui.