Dal santo allo sciamano: uomini di Dio, uomini selvaggi e guaritori – Riccardo Scotti (2005). Torino: Ananke, 285 p. : ill. ; 21 cm.

Inserendosi a pieno diritto nella tradizione etnografica inaugurata in Italia da Carlo Ginzburg, che interpreta i fenomeni religiosi del Medioevo come il retaggio deformato di antichi culti pagani, Scotti parte dalla figura di sant’Onofrio per evidenziare un legame fra i santi cristiani e i culti celtici dell’Europa precristiana. Si sviluppa così un’indagine su diverse figure dell’agiografia cristiana in relazione ai temi mitici pagani, confrontando il calendario delle celebrazioni liturgiche cristiane con quelle dei calendari antecedenti, trovando anche qui una curiosa aderenza, dimostrando così che i temi tipici dello sciamanismo primitivo sopravvivono a diversi livelli nella tradizione cristiana.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.