Corpus Hermeticum – edizione e commento di A. D. Nock e A.-J. Festugière; edizione dei testi ermetici copti e commento di I. Ramelli; a cura di Ilaria Ramelli (2005). Milano: Bompiani Il pensiero occidentale, 1627 p. ; 22 cm.

Il Corpus Hermeticum è una raccolta di scritti filosofico-religiosi di epoca tardo-ellenistica attribuiti ad Ermete Trismegisto, il Mercurio latino identificato anche con l’egiziano Thot, il Dio che dona agli uomini la scrittura. Le caratteristiche di fondo di questi scritti si riassumono in una dottrina esoterica che pretende di essere una “divina rivelazione”, donata agli uomini da Ermete non mediante dimostrazioni razionali e deduzioni logiche, bensì tramite una sorta di “iniziazione” misterica. Qui viene presentata l’edizione critica di Nock e di Festugière, arricchita da alcuni trattati copti trovati nella “biblioteca” gnostica ed ermetica di Nag-Hammadi. Il volume è curato da Ilaria Ramelli.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA.

Se sei interessato/a a questo libro e vuoi più informazioni a riguardo, contattaci direttamente qui.