Egitto segreto – Paul Brunton (1975). Milano: Armenia, 245 p. ; 21 cm.

Dopo aver vissuto esperienze fondamentali nell’India dei primi decenni del ’900, l’autore del best seller internazionale India Segreta ci conduce con sé in un nuovo viaggio alla scoperta di un Egitto poco noto. Paul Brunton intraprende un cammino tra i misteri più profondi di un’antica saggezza, a contatto con studiosi dell’occulto ed eminenti capi spirituali, tra incantatori di scorpioni e di serpenti alla scoperta di maestose costruzioni e della peculiare atmosfera che vi regna, affascinandoci con le descrizioni di un mondo in cui emergono apparizioni inquietanti ed esperienze che toccano la soglia di dimensioni proibite. Brunton trascorre un’intera notte all’interno della Grande Piramide dove, nel corso di una memorabile e irripetibile esperienza, entra in contatto con entità sacerdotali del passato. Questo evento prelude all’incontro con un autentico rappresentante dell’antico Egitto, un adepto immortale che gli affida un solenne messaggio per l’intera umanità.

Paul Brunton, pseudonimo di Raffaele Hurst (21 ottobre 1898-27 luglio 1981), è stato un teosofo e spiritualista britannico. Egli è meglio conosciuto come uno dei primi divulgatori del spiritualismo neo-indù nella parte occidentale esoterica, in particolare attraverso il suo bestseller India segreta (1934).

Disponibile in VERSIONE CARTACEA.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.