La scienza occulta nelle sue linee generali – Rudolf Steiner; traduzione dalla 4. ed. tedesca di E. De Renzis ed E. Battaglini; con prefazione di Arturo Onofri (1932). Bari: Laterza, 292 p. ; 22 cm.

«La scienza occulta è la scienza di ciò che avviene nell’occulto, in quanto non viene percepito fuori nella natura, ma là dove l’anima si orienta quando indirizza la propria interiorità allo spirito.» «Sebbene il libro si occupi di indagini non accessibili all’intelletto legato al mondo dei sensi, pure nulla vi è detto che non sia comprensibile alla ragione scevra da preconcetti e ad un sano senso della verità.»
Uno degli scritti fondamentali di Rudolf Steiner.

Rudolf Joseph Lorenz Steiner (Murakirály, 25/27 febbraio 1861 – Dornach, 30 marzo 1925) è stato un filosofo, pedagogista, esoterista, artista e riformista sociale austriaco.
È il fondatore dell’antroposofia, di una particolare corrente pedagogica, la pedagogia Waldorf, di un tipo di medicina (la medicina antroposofica o steineriana) oltre che l’ispiratore dell’agricoltura biodinamica, di uno stile architettonico e di uno pittorico. Ha posto anche le basi dell’euritmia, del Massaggio Ritmico Antroposofico e dell’arte della parola.
Si è occupato inoltre di filosofia, sociologia, antropologia, economia e musicologia.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro e vuoi più informazioni a riguardo, contattaci direttamente qui.

error0
Tweet 20
fb-share-icon20