Cronaca di Akakor: mito e saga di un antico popolo dell’Amazzonia – Karl Brugger (1996). Roma: Edizioni Mediterranee, 198 p. ; 22 cm.

Karl Brugger riporta un racconto, trasmessogli oralmente, che dopo dubbi iniziali gli è parso autentico. Akakor, situata tra Brasile e Perù, sta aspettando di essere scoperta. Il libro racconta la storia dei popoli che abitavano la città e risale a 12.000 anni fa. Finora non si conosce data più remota di una testimonianza trasmessaci di una civiltà altamente evoluta. Tatunca Nara, sovrano e principe del popolo degli Ugha Mongulala, racconta la gloriosa ma anche tragica storia del suo popolo. Ci parla di una civiltà molto evoluta, fondata su un sapere divino e, sotto molti aspetti, superiore a quello dei Maya e degli Inca.

Karl Brugger (1941, Monaco – 3 gennaio 1984, Rio de Janeiro ) è stato un corrispondente straniero tedesco per la rete e autore dell’ARD, noto soprattutto per il suo libro Cronaca di Akakor sulla presunta città perduta di Akakor che fu pubblicato nel 1976.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.