Le messi del solstizio: Memorie 2, 1937-1960 – Mircea Eliade; a cura di Roberto Scagno (1995). Milano: Jaca book, 240 p. ; 23 cm.

In queste pagine Eliade ricostruisce le fasi cruciali della storia rumena sul finire degli anni Trenta, quell’ultimo periodo di “creazione spirituale” libera prima dell’instaurarsi del “terrore della storia”. che ha nella dittatura di re Carol II (febbraio 1938) il suo inizio sanguinoso e la sua prefigurazione: “La dittatura di Carol anticipava tutto quello che sarebbe successo, sette o otto anni più tardi, dopo l’occupazione della Romania da parte dei Sovietici.

Mircea Eliade (Bucarest, 13 marzo 1907 – Chicago, 22 aprile 1986) è lo storico delle religioni e mitologo tra i più eminenti del Novecento, esperto in particolare di sciamanesimo, yoga e dei rapporti tra magia e alchimia. Le sue opere principali e più famose sono state: Lo sciamanesimo e le tecniche dell’estasi (1951); Lo yoga. Immortalità e libertà (1954); Alchimia asiatica, (1935-1937); Arti del metallo e alchimisti, (1956); Il sacro e il profano, (1956).

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro e vuoi più informazioni a riguardo, contattaci direttamente qui.