Pitrè, la Sicilia e il folklore – Giuseppe Cocchiara (1951). Messina: D’Anna, 179 p. ; 22 cm.

Nella Rivista bolognese del novembre 1868, Pietro Siciliani dedicava a un giovane letterato siciliano un arguto ed estroso profilo. Il letterato siciliano che allora si affaccia va con sicurezza sulla scena della cultura italiana si chiamava Giuseppe Pitrè. Si era incamminato sulla via, aspra e difficile, della medicina. Ma la professione cui doveva dedicarsi non lo allontanò mai dagli studi letterari, filologici e folkloristici.

Giuseppe Cocchiara (Mistretta, 5 marzo 1904 – Palermo, 24 gennaio 1965) è stato un antropologo ed etnologo italiano, fra i maggiori studiosi di storia delle tradizioni popolari e folklore.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro e vuoi più informazioni a riguardo, contattaci direttamente qui.

error0
Tweet 20
fb-share-icon20