Le ricette delle streghe: magia, alchimia ed erboristeria in protocolli notarili del XVI secolo – Alberto Porretti; prefazione di Marco Sarandrea (2009). Roma: Fefè Editore, 59 p. ; 20 cm.

Questo libro è il frutto di lunghe ricerche nella massa di documenti secolari conservati nell’Archivio di Stato di Viterbo.
“Alberto Porretti decifra manoscritti che riportano interventi praticati per millenni, usanze che affondano le loro radici nella cultura di antichi popoli e ci trasmette pratiche medico-filosofiche oggi scomparse. Questo tipo di ricerche ha un alto valore scientifico oltre che storico ed antropologico. Oggi la medicina ufficiale prende in considerazione quegli antichi metodi perché come spesso accade erano favoriti da intuizioni geniali”. In appendice alcune pagine illuminanti di Sigmund Freud da “Totem e tabù”.

Alberto Porretti è nato a Grotte di Castro, nel Viterbese, laureato in Giurisprudenza, dopo alcuni anni di docenza negli Istituti superiori, nel 1968 entrò nell’Amministrazione degli Archivi di Stato, allora dipendenti dal Ministero dell’Interno. Dapprima all’Archivio di Firenze, ha poi diretto quello di Viterbo. Ha collaborato a riviste e periodici locali contribuendo con dedizione alla crescita culturale della propria provincia. Si è poi ritirato a vita privata privilegiando la cura di piante, fiori ed animali.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.