L’apertura del cammino – Isha Schwaller de Lubicz (2003). Milano: Riza, 356 p. ; 21 cm.

Isha Schwaller De Lubicz espone il percorso che l’individuo deve compiere per trovare risposta alla domanda cruciale: “Chi sono io?” L’uomo è governato da leggi analoghe a quelle dell’Universo.

Ciò fa sì che ogni organo del corpo fisico corrisponda a facoltà interiori e che queste due realtà si influenzino reciprocamente. L’autrice indica con straordinaria nitidezza le lotte, gli ostacoli, i dubbi e le incertezze che il ricercatore deve superare per diventare padrone dei propri automatismi, impulsi ed emozioni, per giungere a una piena libertà di coscienza.

Solo così è possibile risvegliare il “germe immortale” che è sepolto dentro ognuno di noi.

Jeanne Germain nacque nel 1885. Ricevette il nome iniziatico di Isha da Renè Adolphe Schwaller de Lubicz, del quale fu discepola e che sposò nel 1927. Isha trasmise il significato nascosto dei geroglifici dell’alfabeto egizio al marito, accendono avuto la rivelazione completa in due momenti successivi. Ciò permise alla coppia di riscoprire il senso segreto dell’insegnamento egiziano e scrivere opere fondamentali sull’argomento. Morì nel 1962.

Il libro, edito da Riza, è disponibile in VERSIONE CARTACEA.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.