Archeologia psichica – Jeffrey Goodman (1978). Milano: Siad, 251 p. : ill. ; 21 cm.

È possibile che un uomo seduto nella sua casa in Oregon, individui i resti di un’antica civiltà sepolta nel deserto a migliaia di chilometri di distanza? È possibile che qualcuno tocchi un coltello di pietra e poi veda la popolazione preistorica che l’ha forgiato? Forse la vera storia dell’umanità deve ancora essere raccontata, e forse l’archeologia psichica è la chiave che ci aprirà tutte le porte.

Jeffrey Goodman è un ricercatore archeologico americano indipendente. E’ laureato in geologia, archeologia e antropologia.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro e vuoi più informazioni a riguardo, contattaci direttamente qui.

error0
Tweet 20
fb-share-icon20