Ventura e sventura del guerriero. Aspetti mitici della funzione guerriera tra gli indo-europei – Georges Dumézil (1974). Torino: Rosenberg & Sellier, 166 p. ; 22 cm.

Fin dal 1938, una volta riconosciuto il comune carattere indo-europeo della struttura ideologica delle tre funzioni – amministrazione del sacro, del potere e del diritto; della forza fisica; dell’abbondanza e della fecondità – si è cominciato a studiare comparativamente, presso i diversi popoli della famiglia, l’economia interna delle espressioni teologiche e mitiche di ciascuna funzione. Trent’anni dopo, il bilancio è diseguale. Studio introduttivo di Furio Jesi.

Georges Dumézil (Parigi, 4 marzo 1898 – Parigi, 11 ottobre 1986) è stato uno storico delle religioni, linguista e filologo francese. Dumézil è universalmente noto per le sue teorie sulla società, l’ideologia e la religione degli antichi popoli indoeuropei, sviluppate comparando tra loro i miti di quei popoli: egli vi scoprì una struttura narrativa identica che per Dumézil rifletteva essenzialmente un’identica visione della società e del mondo, caratterizzata in particolare da una tripartizione funzionale, ovvero la funzione sacrale e giuridica, la funzione guerriera e la funzione produttiva. Oltre che nei miti, questa struttura si ritrova, secondo Dumézil, anche nell’organizzazione sociale di alcuni popoli indoeuropei, a cominciare dalle caste dell’India.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.