Introduzione alla genetica umana – Luigi L. Cavalli Sforza (1974). Milano: Mondadori, 177 p. : ill. ; 21 cm.

La genetica si occupa delle differenze fra gli individui di una specie. Per spiegare come esse si riproducono e si mantengono è stato necessario ricostruire i meccanismi più intimi dei fenomeni biologici. Hanno così avuto origine la biologia molecolare e la teoria dell’evoluzione che occupano oggi una posizione centrale nelle scienze biologiche. L’applicazione all’uomo dei metodi della genetica ha consentito di raggiungere alcune conclusioni importanti: alcuni dei difetti più gravi di origine genetica che affliggono gli individui, le famiglie e le società si possono già oggi prevedere, eliminare e correggere.

Luigi Luca Cavalli-Sforza (Genova, 25 gennaio 1922 – Belluno, 31 agosto 2018) è stato un genetista, scienziato e accademico italiano, che si è occupato anche di antropologia e di storia. I suoi studi e le sue ricerche si sono incentrati, in maniera particolare, sulla genetica delle popolazioni e sulle migrazioni dell’uomo. Cavalli-Sforza è stato professore emerito all’Università di Stanford in California.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro e vuoi più informazioni a riguardo, contattaci direttamente qui.