Archeoastronomia italiana – Giuliano Romano (1992). Padova: CLEUP, 272 p. : ill. ; 24 cm.

Fin dalla più remota antichità e in tutti i paesi, utilizzando particolari orientamenti di certe strutture su alcuni punti dell’orizzonte sui quali sorgeva o tramontava il Sole o la Luna, l’uomo ha cercato di individuare, con l’osservazione di questi fenomeni, i momenti che riteneva più opportuni per celebrare i suoi culti o per individuare le date più importanti per i lavori agricoli. Anche in Italia esistono numerosi monumenti che testimoniano l’utilizzo di queste antiche pratiche. In questo libro, finalista al premio Ulisse ’95, sono illustrati i risultati delle più recenti ricerche nel campo dell’archeoastronomia italiana e le metodiche che sono utilizzate in questa disciplina nonché gli elementi fondamentali dell’astronomia che sono necessari per affrontare i vari argomenti trattati.

Giuliano Romano (Treviso, 16 novembre 1923 – Treviso, 10 giugno 2013) è stato un astronomo e divulgatore scientifico italiano. È autore di oltre trecento lavori scientifici pubblicati in autorevoli riviste italiane e straniere e di numerosi libri, sia nel campo dell’astronomia sia in quello dell’archeoastronomia.

Disponibile in versione digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.