Miti sull’origine del fuoco – James George Frazer (1993). Pavia: Xenia Edizioni, 295 p. ; 21 cm.

In questo saggio, J. G. Frazer raccoglie i miti di tutto il mondo sull’origine del fuoco. Questo è uno strumento eccellente per confrontare ed analizzare gli argomenti e le variazioni comuni sugli antichi racconti sul modo in cui l’umanità è stata in grado di ottenere il fuoco. Va oltre i miti occidentali e comprende i miti della Tasmania, Australia, Isole dello Stretto di Torres e Nuova Guinea, Melanesia, Polinesia, Micronesia, Indonesia, Asia, Madagascar, Africa, Sud America, America Centrale e Messico, Nord America, Europa, Grecia antica e India antica. Questo libro è stato scritto nel 1930, ma tuttavia è un compendio meraviglioso e un buon punto di partenza per avere una panoramica del modo in cui i nostri antenati ci raccontano di come il fuoco sia stato scoperto.

James George Frazer (Glasgow, 1º gennaio 1854 – Cambridge, 7 maggio 1941) è stato un antropologo, un folclorista, uno storico delle religioni scozzese e uno studioso di musica classica che ha insegnato per gran parte della sua vita al Trinity College di Cambridge. Fortemente influenzato dalla cultura primitiva di Edward Burnett Tylor, pubblicata nel 1871, scrisse The Golden Bough (1890), una massiccia ricostruzione di tutto il pensiero e le usanze umane attraverso le successive fasi di magia, religione e scienza. Il Golden Bough è considerato da molti oggi come una reliquia molto amata ma antiquata, ma, rendendo i dati e la conoscenza antropologici accademicamente rispettabili, Frazer rese possibile la moderna antropologia comparata.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA.

Se sei interessato/a a questo libro e vuoi più informazioni a riguardo, contattaci direttamente qui.