Fiabe Cinesi e Tibetane – a cura di Moss Roberts e Clifford Thurlow (1986). Milano: CDE, 504 p., [12] carte di tav. : ill. ; 22 cm.

La vita quotidiana dei mortali, il favoloso regno degli uccelli e degli animali, e il mondo soprannaturale degli dèi e dei fantasmi, si mescolano in questi racconti, fiabe e fantasie. Come le fiabe popolari dell‘Occidente, essi sgorgano dalle profonde sorgenti della storia e dell‘immaginazione di una civiltà; e i contadini, i filosofi, le vergini, i re, i giudici, le tigri e i pappagalli che v‘incontriamo, ci ricordano, a volte, personaggi di leggende più familiari. Allo stesso tempo, queste storie recano l‘impronta della società e delle tradizioni originali che le hanno prodotte. Esse offrono una chiara visione dell‘ordine sociale cinese, attraverso le complesse relazioni che lo definiscono: imperatore e suddito, padre e figlio, marito e moglie (o mogli), funzionario e contadino, uomo e animale.

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro e vuoi più informazioni a riguardo, contattaci direttamente qui.