Ermetismo del Rinascimento – Eugenio Garin; prefazione di Michele Ciliberto (2006). Pisa: Edizione della Normale, 79 p. ; 17 cm.

Il breve saggio “Ermetismo del Rinascimento” di Eugenio Garin mette bene in luce l’importanza della “prisca theologia” nel Rinascimento ed evidenzia bene come anche le pratiche magiche, alchemiche e astrologiche abbiano avuto un fondamento filosofico e teologico.

Eugenio Garin (Rieti, 9 maggio 1909 – Firenze, 29 dicembre 2004) è stato un filosofo e storico della filosofia italiano. Allievo del filosofo Ludovico Limentani, è considerato uno dei più autorevoli storici della filosofia e della cultura dell’Umanesimo e del Rinascimento vissuti nel Novecento, tanto da essere stato paragonato a Jacob Burckhardt da Delio Cantimori.

Il libro, edito da “Edizione della Normale”, è disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro, scrivici direttamente tramite Whatsapp qui o via email a questo link.