Il linguaggio dimenticato: introduzione alla comprensione dei sogni, delle fiabe e dei miti – Erich Fromm (1962). Milano: Bompiani, 248 p. ; 22 cm.

Per le civiltà antiche i sogni hanno sempre rappresentato, insieme ai miti e alle leggende, una delle forme espressive più immediate e significanti. La civiltà moderna, valorizzando l’esperienza scientifica concreta, ne aveva posto in ombra il valore sino a che Freud ne ha fatto invece la via più sicura per una conoscenza profonda della psiche. In questo libro Fromm ci propone una esplorazione nella storia della interpretazione dei sogni e dei miti, dalle letterature primitive all’opera di Freud e di Jung, esaminate nei loro punti di contatto e di divergenza. Ma attraverso una sintesi personale delle varie esperienze interpretative Fromm ci introduce nel contempo a una comprensione diretta del: fenomeno “sogno”, conducendoci con mano sicura nella selva dell’inconscio. Quindi, spostando la sua attenzione dal problema del sogno individuale a quelle simbolizzazioni dell’inconscio collettivo che sono i miti e le leggende, l’autore ci offre esemplari analisi del mito di Edipo, del mito della creazione, della favola di Cappuccetto Rosso, dell’antica regola rituale del riposo del Sabato e di un mito moderno, Il processo di Kafka.

Erich Fromm (Francoforte sul Meno, 23 marzo 1900 – Locarno, 18 marzo 1980) è stato uno psicologo, sociologo, filosofo, psicoanalista ed accademico tedesco. Fromm insegnò in varie università degli Stati Uniti fra le quali la Columbia, la Yale e la New York University fino al 1950, quando si trasferì a Cuernavaca, in Messico. Nel 1955 fu chiamato a dirigere il dipartimento di psicoanalisi dell’Università Nazionale di Città del Messico. Tra le sue opere si ricordano: L’arte di amare, La crisi della psicoanalisi, Psicoanalisi e religione, Psicoanalisi della società contemporanea, Fuga dalla libertà, Dogmi, gregari e rivoluzionari, Può l’uomo prevalere? .

Disponibile in VERSIONE CARTACEA e digitale in PDF.

Se sei interessato/a a questo libro e vuoi più informazioni a riguardo, contattaci direttamente qui.